Star Wars Accoliti dell'Aldilà Aftermath

Star Wars: tutto sugli Accoliti dell’Aldilà. Legati ai Cavalieri di Ren?

Star Wars Analisi Star Wars Notizie

Star Wars. La sinossi ufficiale dell’albo a fumetti Rise of Skywalker #2 ha praticamente chiarito un aspetto fondamentale che riguarda i Cavalieri di Ren: non sono studenti di Luke Skywalker “graziati” da Ben Solo. Anzi, esistevano già da tempo e un giovanissimo Ben e lo stesso maestro Jedi hanno dovuto affrontarli in precedenza. Notizia abbastanza “shock” che ci porta a chiederci: chi sono veramente questi Cavalieri di Ren?

La sinossi aggiunge che Ben ha cercato certe risposte sul Lato Oscuro proprio nei Cavalieri di Ren. Inoltre, la copertina ufficiale dell’albo ci mostra un cavaliere armato di spada laser rossa e con alcune scritte sul proprio elmo.

Non ci sono altre informazioni ufficiali, quindi quel che state per leggere qui di seguito sono giusto ipotesi. Ci può essere un legame tra gli Accoliti dell’Aldilà e i Cavalieri di Ren?

La Trilogia di libri canonici Aftermath, ambientata subito dopo Star Wars Episodio VI – Il Ritorno dello Jedi, ci parla di questi Accoliti dell’Aldilà, una setta nata da poco guidata da Yupe Tashu (cultore Sith e uno tra i consiglieri più vicini all’Imperatore). I membri di questa setta erano chiamati anche Ombre e molto probabilmente non erano sensibili alla Forza. Anzi, si consideravano schiavi della Forza. Veneravano gli antichi Sith perché, secondo la loro ideologia, erano in grado di dominare la Forza (che come un fiume catturava tutti gli esseri viventi). Per loro i Sith, che esercitavano il Lato Oscuro, erano in grado di cambiare le correnti della Forza, non arrendendosi passivamente alla sua volontà ed al destino. Inoltre, sappiamo che erano soliti collezionare ed usare artefatti legati ai Sith e potenti nel Lato Oscuro: armi, spade laser, maschere. Alcuni sostenevano di aver incontrato i Sith caduti nei loro stessi sogni. Yupe Tashu stesso diceva di comunicare con gli spettri dei Sith defunti. Gli Accoliti odiavano la Nuova Repubblica e agivano come terroristi cercando di provocare una rivoluzione.

Praticamente sembrano un “prototipo” dei Cavalieri di Ren: individui non propriamente force user, che venerano il Lato Oscuro, che usano maschere Sith, armi Sith e odiano la Nuova Repubblica. Inoltre, la cover di Rise of Skywalker #2 mostra chiaramente che uno dei Cavalieri di Ren era dotato di spada laser rossa. Questo è un dettaglio non da poco, perché anche in Aftermath si affronta un argomento simile.

Questi fanatici (gli Accoliti) entrarono in possesso di una spada laser rossa ed erano convinti che fosse proprio quella di Darth Vader. Erano convinti che dovevano restituirla al Signore dei Sith nella morte distruggendola. La spada laser rossa fu trovata dopo la Battaglia di Endor ed acquistata da un commerciante sul pianeta Taris, il quale la spacciava per l’arma del Signore Oscuro. C’è da dire che Ooblamon (questo il nome del commerciante) non era sicuro che fosse la vera spada di Vader, ma la transazione andò comunque a buon fine.

Da quanto sappiamo grazie ai libri Aftermath di Chuck Wendig, un membro segreto di questa organizzazione, un certo Remi entrò in possesso di una spada laser Sith (rubata) e fu influenzato dalla presenza del Lato Oscuro legato a questo oggetto. Iniziò a sentirsi proprietario dell’arma, diversamente dagli altri Accoliti che cercavano spade laser rosse per distruggerle e “restituirle” ai Sith.

Inoltre sappiamo che Tashu regalò la mascherà del Viceroy Exim Panshard ad uno degli Accoliti, un certo Kiza. Remi, invece, iniziò a pretenderla, ma finì per perdere sia la maschera che la spada laser, che Tashu consegnò al più fidato Kiza. Nel tentativo di recuperare gli oggetti Remi fu ucciso dallo stesso Kiza che era stato posseduto dal Lato Oscuro della maschera che indossava.

Tra le armi usate dagli Accoliti c’erano mazze, lame di officina meccanica, asce da taglio, che solitamente dipingevano di rosso. Alla luce di quello che vi abbiamo raccontato sembra esserci un collegamento tra gli Accoliti dell’Aldilà ed i Cavalieri di Ren. Kiza potrebbe addirittura essere il leader dei Cavalieri di Ren che vediamo armato di spada laser rossa nella copertina del fumetto Marvel.

Stiamo fantasticando, ma questi elementi potrebbero condurre ad un particolare evento: Ben Solo uccide Kiza e lo sostituisce come Maestro dei Cavalieri di Ren, diventando Kylo Ren. Gli Accoliti veneravano Darth Vader, quindi suo nipote è chiaramente un potenziale “leader o messia” per gente così fanatica. Sappiamo, inoltre, che Ben Solo aveva iniziato a maturare un fanatismo simile per il Signore dei Sith.