Star Wars Kylo Ren Episodio IX fan art by Jacob Rejzek

Star Wars Ep. IX: la vera trama del film “scartato” di Colin Trevorrow

L'Ascesa di Skywalker - Episodio 9 Star Wars Notizie

Star Wars. Jason Ward di Making Star Wars lo aveva anticipato: la trama che circolava online su Episodio IX scritto da Colin Trevorrow era un falso. Per questo ha deciso di diffondere quanto sa veramente del lavoro del regista, scartato da Lucasfilm. Vi ricordiamo che Jason Ward è una voce abbastanza affidabile, che ha fatto trapelare molti leak risultati veri e che spesso ha l’occasione di “spiare” i set cinematografici di Star Wars.

Star Wars Episodio IX – Il film di Colin Trevorrow


Crawl

Il Primo Ordine è dappertutto. Kylo Ren è in missione alla ricerca di un antico oggetto del Lato Oscuro, mentre i Cavalieri di Ren cercano Rey. La Resistenza affronta un missione segreta per accendere la scintilla che faccia scoppiare la rivoluzione.

Siamo nella stazione spaziale Kuat Orbital del Primo Ordine. In missione ci sono BB-8 con Rose. Devono disabilitare un checkpoint di sicurezza in attesa dell’arrivo dei loro amici. Vediamo poi un anello orbitale, dove sono agganciato alcuni Star Destroyer. Finn è sulla luna di Kuat, sottocopertura come lavoratore alieno, ma viene scoperto, quindi Poe Dameron interviene per soccorrerlo. BB-8 riesce a disabilitare il checkpoint e riescono a passare.

Rose era in attesa di Poe e Finn da sei settimane. Ha un piano per fare esplodere con una reazione a catena l’anello Orbitale, quindi la flotta di Destroyer. Farà tutto una volta che saranno lontani. Ha bisogno di BB-8 e non sarà facile. La bomba non esplode e si ritrovano in trappola. Il Primo Ordine è pronto ad ucciderli, quando interviene Rey, con una spada laser a doppia lama. Loro non sapevano che Rey fosse partita in loro soccorso.

Rey si accorge che ci sono lavoratori che vogliono insorgere, vorrebbe usare i poteri della Forza, ma viene spinta a portare a termine il piano. Rey ignora il gruppo, ma il tutto viene interrotto dall’arrivo dei tie fighter, che costringe tutti a scappare per il bene della Galassia.

Raggiungono uno Star Destroyer che Poe potrebbe far volare. Passano per un turbolift costruito per i droidi e rischiano di farsi uccidere alla Forza G. Sono in un Eclipse. L’Ammiragio Vonn si accorge dell’impresa.

Rey usa la Forza per ottenere l’aiuto di un membro dello Star Destroyer: deve arrivare nel sistema di Nirauan. Superano l’anello, ma Poe si accorge di avere difficoltà nel far volare la nave. BB-8 porta loro ad una navetta di salvataggio. Rey prova a fare un salto velocità luce, nonostante il rischio alto.

I Cavalieri di Ren sono nella nave Knife 9. Su BB-8 sono riusciti ad inserire un tracciatore per localizzare i fuggitivi.

Su RemiCore c’è il Cancelliere Hux e l’alieno Lord Gherlid che avvisa che alcuni giovani vogliono rivoltarsi. Arriva un personaggio femminile molto simile a Darth Maul, chiamato Sollony Ren, che diventa un punto di riferimento in assenza di Kylo Ren.

Il Leader Supremo è su Moraband, presso un tempio Sith pieno di antiche statue. Deve trovare un ologramma di Plagueis. Luke Skywalker gli compare per dirgli che ci troverà una tomba vuota. Kylo apre un holocron e viene colpito da fulmini rossi che gli danneggiano il volto.

Contemporaneamente Rey ha un sogno in cui sente il legame con Kylo. Ne parla a Finn, che la consola e incoraggia. Il gruppo di eroi recupera armi del Primo Ordine che servono per attaccare RemiCore. Provano a contattare il Generale Leia Organa, ma la Resistenza è stata attaccata ed il segnale viene perso.

Kylo sta per morire, ma alcuni alieni lo salvano. Rose, Rey, Finn e Poe con i Tie vanno in soccorso di Leia, che viene messa sul Falcon con altri sopravvissuti. Leia muore lasciando un messaggio a Rey.

Kylo Ren sente la madre morire, dopo aver ripreso conoscenza in una grotta. I Cavalieri di Ren inseguono il Falcon. Viene abbattuto e finisce su un pianeta oceanico ghiacciato chiamato Wavett. Il Falcon affonda, ma Rey salva i testi Jedi.

Kylo Ren torna a RemiCore e mostra a Sollony l’holocron Sith. Sollony lo esorta ad uccidere Rey per completare il passaggio al Lato Oscuro. Kylo Ren costruisce una nuova maschera, ma questa volta è simile a quella di Darth Vader.

Siamo su Wavett e Chewbacca individua una parte del radar del Falcon ed invia un messaggio di soccorso. Rey è furiosa e prende a calci quanto resta della nave. Appare il fantasma di Luke e parlando della redenzione di Kylo Ren. Rey crede di poterlo redimere, al contrario del maestro Jedi. Luke scompare, ma lascia una spada laser e dicendo a Rey di uccidere Kylo Ren. Leia stessa le aveva detto di liberare il ragazzo dal dolore.

BB-8 spiega che sa che il Primo Ordine conosce le basi della Resistenza. Così devono avvisare gli alleati. La trasmissione viene bloccata. Rey vuole utilizzare un potere nuovo appreso dagli antichi testi Jedi: il metodo di comunicazione Spire of Osis. Deve trovare il posto per usarlo. Il gruppo si divide. Finn e Rose decidono di andare ad attaccare la capitale.

Rey, Poe, Chewbacca vanno alla ricerca della Spire of Osis e arrivano su Bonadan. Qui Poe aveva vissuto con il nonno e potrebbe ricevere aiuto.

Finn e Rose entrano nella Capitale, ottenuta una nuova nave chiamata Phantom Hawk. R2-D2 è con loro per aiutarli. Affrontano i soldati del Primo Ordine. Durante il combattimento, Finn spinge un soldato senza casco a scegliere per cosa combattere e prendere un nome reale.

Poe e Rey incontrano un alieno minuto chiamato Nomi, il quale dice a Rey che gli Jedi la guideranno e la spinge verso dove si incontrerà luce e oscurità. Rey attraverso una visione scopre che si sacrificherà con Kylo Ren per la salvezza della Galassia.

Hux avvisa Sollony di aver rintracciato Finn nella Capitale. Kylo Ren incontra Finn per avere notizie di Rey, ma Finn scappa nell’oscurità. Rey sente a distanza che Finn ha bisogno di una mano, ma viene raggiunta dai Cavalieri di Ren. Prova a fuggire, ma poi si ritrova a combattere. Qui usa i fulmini della Forza e uccide uno dei Cavalieri di Ren. Rey chiede a Poe e Chewbacca di andare via e bacia Poe.

Ricompare il fantasma di Luke che le svela che i cavalieri erano tutti suoi studenti. Inoltre svela che Kylo voleva diventare, ai tempi dell’Accademia, proprio il maestro di Rey.

Kylo vuole trovare di Rey e si mette in viaggio. Chewie vuole aiutare Finn, così decide di incontrare Lando, il quale rifiuta la richiesta di aiuto. Poe dice che sua madre aveva sempre avuto ragione su Lando. Rose viene catturata e torturata da Hux che vorrebbe informazioni su un dreadnaugh in mano alla Resistenza.

Rey finalmente raggiunte la Spire. Finn spinge molti giovani a combattere contro il Primo Ordine e contatta Poe grazie a Connix. Poe promette di recuperare una flotta per aiutare Finn e l’azione di terra in attesa di altri rinforzi portati da Rey.

Rey ha una visione dei suoi genitori nel momento del suo abbandono. Per la rabbia distrugge un albero del bosco di Osis. Kylo è lì, presso la Spire ed ha una visione di Han Solo che lo spinge a fermare tutto questo. Vediamo un flashback con la morte di Han Solo. Intanto su RemiCore Finn inizia l’assalto, aiutato da C-3PO e R2-D2.

Kylo e Rey si affrontano, con dialoghi legati alla loro vita. Poe intanto inizia la battaglia via cielo, ma sono troppo pochi e vengono sopraffatti. Sollony apre un nuovo misterioso Holocron Sith. Non viene ferita, anzi riceve un potere oscuro.

Kylo vuole uccidere Rey per controllare il Lato Oscuro totalmente. Rey lo colpisce e gli distrugge certe parti di volto che erano state ricostruite con del metallo.

Chewbacca arriva nella Capitale con BB-8. Qui incontra Rose che ha capito che il pianeta è una nave spaziale. BB-8 deve capire come fermarla per non permetterle di andare nell’iperspazio.

Kylo Ren colpisce Rey e le confessa che avrebbe voluto essere il suo maestro. La abbandona morente a terra, mentre distrugge quel luogo che era legato agli Jedi. Ritorna il fantasma di Luke che parla con Kylo Ren. Rey sentendo il discorso riprende le energie e torna a combattere urlando “Nessuno è nessuno”.

Connix ordina alla Resistenza di ritirarsi. L’attacco aereo è fallito e quello di terra fallirà presto. Arriva Lando Calrissian con nuove navi.

Kylo Ren e Rey continuano a combattere. Rey potrebbe ucciderlo, ma non lo fa. Vuole il suo pentimento. Arriva Sollony che aiuta Kylo Ren. Grazie al suo nuovo potere Sollony sconfigge Rey. Kylo decide di aiutare Rey e lei gli affida la sua spada laser con doppia lama. E’ di nuovo Ben Solo.

Sollony uccide quasi Rey, ma Kylo Ren si sacrifica per salvarla. Sul punto di morte svela a Rey che il suo cognome reale è Solana. Rey riesce ad uccidere Sollony usando il Lato Oscuro per un momento. Poi scala la Spire, vede cristalli Kyber in movimento nell’aria e manda la trasmissione di soccorso svelando il suo vero nome e dicendo alla Galassia di avere speranza. La trasmissione raggiunge anche Bossk, che sceglie di combattere. Torna Luke che si mostra a Rey dicendole che non sarà più l’ultima Jedi e che lui sarà sempre con lei. Si vede anche Yoda.

La Capitale è distrutta dagli eroi. I più festeggiano attraverso una cerimonia. Chewie riceve una medaglia. Lando racconta storie a R2-D2 e C-3PO. Finn racconta di Rey ad alcuni bambini. Rey recupera il Falcon dall’oceano. Il film finisce con Rey che insegna ad alcuni bambini le vie della Forza. Pronta a creare nuovi Jedi.

Foto di copertina da https://www.artstation.com/artwork/Kak9Ax