Star Wars Luke Skywalker Sith Lato Oscuro Dark Side

Star Wars: perché Mark Hamill voleva Luke passato al Lato Oscuro

Mark Hamill Star Wars Analisi Star Wars Notizie

Star Wars. Mark Hamill è tornato a parlare di Luke Skywalker. L’attore ha spiegato che il suo personaggio avrebbe dovuto aprirsi al Lato Oscuro in Episodio VI – Il Ritorno dello Jedi. George Lucas (che aveva pensato a questa ipotesi) ha scelto una via diversa e ha continuato a ricordare a Mark che la saga ha uno scopo ben preciso: esplorare il tema del trionfo del bene sul male, perché lo scopo principale è quello di ispirare i giovani.

Hamill ha spiegato a SiriusXM di essersi lamentato con George in quello che era intitolato La Vendetta del Jedi, perché il suo personaggio sembrava troppo prevedibile e pacato.

La risposta di Lucas fu:

“Mark, non dimenticare. Queste cose sono fatte per i bambini.”

L’attore ha ribadito questo concetto:

“La sua intenzione originale era di fare i film per i bimbi. Adolescenti e giovani. E quando ci approcciamo con la nostra sensibilità adulta è lì che sbagliamo”.

Mark Hamill ha aggiunto che alla fine ha capito che Lucas aveva ragione.

Lui aveva pensato che Luke sarebbe diventato malvagio. Anche per il modo di vestire, tutto scuro. E si era convinto di un passaggio al Lato Oscuro. Il passo dopo sarebbe stato quello del riscatto. Quel film per lui era la conseguenza naturale dell’episodio precedente, perché – ha concluso – ogni attore vuole interpretare il proprio gemello cattivo.

Star Wars News Italia, il sito web che vi aggiorna quotidianamente su tutte le novità legate all’universo creato da George Lucas e gestito da Lucasfilm. Restate aggiornati tramite la nostra pagina Facebook, dove parliamo di film, serie tv, romanzi, fumetti, eventi ecc… e dove è possibile interagire con migliaia di altri fan italiani.Collezionate gadget a tema Guerre Stellari? Cliccate qui per visitare lo shop online del nostro partner. Inoltre, vi consigliamo di sfogliare il catalogo Amazon, dove troverete dvd, blu-ray e materiale di ogni genere. Che la Forza sia con voi, sempre!