Star Wars Rian Johnson regista

Rian Johnson spiega perché è grato agli hater di Star Wars Gli Ultimi Jedi

Rian Johnson Star Wars Notizie

Rian Johnson ha superato l’ira di una parte del fandom di Star Wars che non ha accettato il suo Episodio VIII – Gli Ultimi Jedi? Apparentemente sì, anche perché ha imparato a guardare l’aspetto positivo di tutta la vicenda. Questo è quanto ha spiegato durante un podcast di ReelBlend, dove ha parlato della sua visione della cultura online, cambiata proprio dopo le reazioni al suo film.

Ha spiegato che questa negatività è interessante. Prima di The Last Jedi non conosceva nessuno che lo odiasse su Internet. Negli ultimi due anni è maturato, poiché non va più nel panico quando riceve contro un tweet negativo. Cosa che negli anni precedenti poteva accadere, poiché gli era difficile accettare con tranquillità di non piacere e lo portava a trovare un modo per risolvere il problema. Invece, il processo di odio nei suoi confronti lo ha portato a disconnettersi da quel modo di pensare e sicuramente oggi lo fa “sopravvivere” in maniera migliore.

In pratica tutto ciò ha trasformato il modo in cui interagisce con la negatività. Ha oggi una visione più realistica del sistema dei social media. E non dimentica che ci sono anche tante cose buone e genuine, per cui vale la pena esserci.

Ormai ha compreso come funzionano gli aspetti negativi, il sistema del trollare, l’abuso “gamificato” che alcune persone fanno della loro intera esistenza online. Ha visto abbastanza e capito lo schema, lo considera noioso. Non riceve più un contraccolpo negativo e la sua pelle è diventata più dura. Considera il tutto solo un sottoprodotto dei social come Twitter e ormai è chiaro che quello è l’unico hobby di certe persone. Quindi, nel complesso questo odio lo ha portato ad usare in maniera più utile e sana i social. Cosa ne pensate del discorso di Rian Johnson? Vi piacerebbe vederlo dirigere un episodio di The Mandalorian? Il regista si è anche offerto per un’esperienza professionale del genere.