Star Wars: come Qui-Gon “convinse” Anakin ad usare il Lato Oscuro

Star Wars: come Qui-Gon “convinse” Anakin ad usare il Lato Oscuro

25 Gennaio 2019 Off Di Star Wars News Italia

STAR WARS. Perché Anakin Skywalker ha creduto alle promesse di Palpatine ed ha accettato di passare al Lato Oscuro per usare i suoi doni? Il fattore disperazione è importante, ma dietro a tutto ciò c’è anche un’altra verità, che non è semplice da “digerire”.

Anakin Skywalker era arrivato ad un punto di non ritorno. Non riusciva ad accettare l’idea di perdere Padmé Amidala. Le visioni della Forza lo stavano tormentando ed in cuor suo sapeva che erano avvertimenti da non sottovalutare (vista la perdita della madre).

Con furbizia, Darth Sidious, ha cercato di indirizzare il ragazzo verso il Lato Oscuro, raccontandogli aneddoti particolari sui suoi poteri straordinari. Poteri che possono creare la vita e, probabilmente, salvare la vita delle persone.

STAR WARS – La scelta di Anakin Skywalker

Anakin ha scelto di aprirsi a tale mostruosità a cuor leggero o con superficialità? O c’è stato un elemento che l’ha convinto che vi era un fondo di verità nelle parole di Palpatine?

Torniamo indietro ed esattamente ad Episodio II – L’Attacco dei Cloni. Durante la sequenza del massacro dei Tusken si può sentire la voce del “defunto” Qui-Gon urlare:

“Anakin Noooo…”

Qui-Gon non aveva raggiunto il potere di trasformarsi in Fantasma di Forza, ma era riuscito attraverso la Forza a parlare anche a Yoda (come visto in The Clone Wars), svelandogli il segreto su questa tecnica incredibile. Probabilmente esisteva anche un contatto diretto tra Qui-Gon Jinn ed il ragazzo. Un rapporto che non ci è stato mostrato in altre scene, ma che non è da escludere. In effetti, George Lucas ha voluto far ascoltare al Prescelto la voce del maestro Jedi ucciso da Darth Maul.

Tutto ciò significa solo una cosa: Anakin era consapevole dell’esistenza di un “potere superiore” legato alla Forza, un potere in grado di far tornare dalla vita. Qui-Gon riusciva a tornare come voce – non era riuscito a completare la tecnica di trasformazione in Fantasma di Forza – ma in parte aveva raggiunto un grado di immortalità

Così facendo, aveva dimostrato ad Anakin Skywalker che tutto ciò era possibile, quindi lo ha spinto a fidarsi delle promesse di Palpatine, che non erano così assurde e infondate. La disperazione e la consapevolezza di una scoperta del genere lo hanno spinto a fare la scelta più difficile e sbagliata della sua vita. Un Signore dei Sith gli era venuto incontro, offrendogli speranza, illustrandogli poteri che gli Jedi avevano sempre nascosto (Yoda durante la Guerra dei Cloni aveva avuto tutte le conferme su destino di Qui-Gon). Darth Sidious è apparso sincero, perché Skywalker sapeva che c’era qualcosa che gli Jedi non dicevano (come suggeriva il Sith) e per questo ha deciso di cedere alle tentazioni del Lato Oscuro, illudendosi di poterlo dominare.

Su questa vicenda è nata anche una teoria interessante, che potete leggere cliccando qui. Segue un estratto della sceneggiatura che conferma quello che si sente nel film: Qui-Gon parlava ad Anakin!