frank oz spin-off yoda star wars

Star Wars: “Aggiornare Yoda per il prequel fu un errore”. Ecco chi l’ha detto…

Star Wars Notizie Yoda

STAR WARS. Il maestro Jedi YODA è uno dei personaggi chiave della saga. E’ un punto di riferimento ed apparso un p0′ ovunque dopo il suo esordio in Episodio V. Infatti, lo ritroviamo in tutte le Trilogie. Rian Johnson lo voluto nel suo Gli Ultimi Jedi, grazie al prezioso lavoro del burattinaio storico Frank Oz.

George Lucas per Episodio II e III ha deciso di lavorare con un metodo completamente diverso pur di offrire uno Yoda più credibile, grazie alla CGI. Questa soluzione è stata quella più sensata. Infatti, per “animare” il personaggio al meglio,  in maniera più realistica, la tecnologia CGI si è dimostrata indispensabile. Difficile immaginare uno Yoda in azione animato con tecniche meno moderne. Per la Minaccia Fantasma il discorso è stato del tutto differente. Infatti, inizialmente, è stato usato un pupazzo (poi sostituito nella versione definitiva con la CGI).

Star Wars – Il pupazzo rifatto male

https://cdn.images.express.co.uk/img/dynamic/36/590x/yoda-star-wars-1050545.jpg?r=1543244748066

Nick Maley, truccatore specializzato in effetti speciali (L’Impero Colpisce Ancora), ha recentemente parlato di quel “pupazzo imperfetto”.

Durante il convegno For the Love of the Sci-Fi, ha spiegato che avevano costruito un modello per Episodio I: La Minaccia Fantasma, ma avevano fatto l’errore di modificare quello originale. Lo hanno ri-scolpito e lavorato con un materiale diverso, che era più pesante. Alla fine era più trasparente che opaco e la luce lo colpiva in maniera diversa, dandogli un colore che non assomigliava a quello visto nella Trilogia Originale. Ci hanno messo anche un meccanismo più complesso all’interno e tutto questo ha portato ad avere uno Yoda differente. Il cambiamento ha sollevato una marea di critiche ed ha spinto Lucas a correggere questo errore, modificando ulteriormente il vecchio Jedi in una versione successiva del film.

Invece, nella nuova Trilogia è stato fatto un bel passo indietro: per costruire Yoda hanno usato lo stampo originale.

via | Express