Star Wars Luke Skywalker Sith Lato Oscuro Dark Side

Star Wars: perché sbaglia chi desidera il passaggio al Lato Oscuro di Luke

Luke Skywalker Star Wars Analisi Star Wars Notizie

Star Wars. L’evoluzione di Luke Skywalker non è piaciuta a tutti. Fin qui non c’è niente di male, poiché è giusto avere alcune aspettative per lo sviluppo di un personaggio e rimanere delusi in caso di scelte del tutto diverse da parte degli autori.

Nulla da ridire contro chi aveva ancora nella mente quell’immagine del ragazzino “vincente”, un po’ sognatore, in grado di affrontare il mondo con decisione ed ottimismo. George Lucas lo aveva introdotto nella saga con caratteristiche del tutto positive e indicandolo come “nuova speranza”.

La vita non è stata clemente con lui e nella Trilogia Prequel abbiamo scoperto che anche il più grande tra gli Jedi può essere sconfitto dal dolore. La tragedia di aver perso il nipote (diventato Kylo Ren), di aver fallito con lui, di aver visto tutti i suoi padawan venire massacrati a causa del suo fallimento come maestro, ha rotto la sua anima.

Gli Ultimi Jedi ci mostra il percorso verso la sua rinascita. Nel film è lui a cercare la speranza, a ricercare fiducia in se stesso, negli Jedi e nella Forza. Infatti, sappiamo che tentava di chiudersi alla Forza, che era scomparso da tutti e tutti per morire in isolamento, evitando di diventare un pericolo per gli altri. Perché il dolore conduce al Lato Oscuro…

star wars luke skywalker lato oscuro

Star Wars – L’Ombra del Lato Oscuro su Luke

Ancora oggi, a distanza di due anni da Episodio VIII, si possono leggere commenti sui social network che parlando di “distruzione di un personaggio come Luke Skywalker”. Diventa più problematico quando il fan “invoca” un percorso oscuro per il protagonista.

Spesso compaiono sul web frasi del tipo: “Sarebbe stato meglio far passare Luke Skywalker al Lato Oscuro, sarebbe stato figo”.

Anche le prime indiscrezioni su Episodio VIII suggerivano una versione del tutto “dark” del personaggio. Forse in molti si sono illusi, pensando ad un reale crollo nel Lato Oscuro.

In realtà Luke era destinato ad altro, nel pieno rispetto delle idee definitive di George Lucas. Il Dark Luke è stato scartato dal creatore della saga in molteplici occasioni, per questo un’evoluzione tale avrebbe potuto snaturare il personaggio. Infatti, il suo ciclo vitale si chiude con la riconquista di tutti i suoi valori e delle sue qualità.

In una recente storia canonica di Star Wars, pubblicata da Marvel Comics, è stato ribadito che Luke Skywalker, pur sottoposto all’influenza del Lato Oscuro, pur arrivando per brevi istanti a cedere, alla fine trova in se stesso la forza per reagire e rifiutarlo. In questo caso viene tentato da un’antica spada Sith che altera le sue reazioni, rendendolo più aggressivo. Finirà per rifiutarla e distruggerla.

Star Wars 52 Annual 4 Luke Sith

Il figlio di Anakin Skywalker non è cresciuto con un addestramento ideale, come quello a cui erano sottoposti i piccoli force user. Dopotutto ha saputo resistere in più occasioni a Lato Oscuro, grazie anche alla preziosa presenza di Anakin (Darth Vader) che gli è stato da esempio e non solo.

Infatti, mentre stava per massacrare un Darth Vader sconfitto (che poco prima voleva salvare) è riuscito a fermarsi in tempo, placando le proprie emozioni, facendo solo scelte di cuore, per non intraprende il percorso di Anakin.

Dunque, alla luce di tutto ciò che ci è stato raccontato da George Lucas e dalla Lucasfilm, è concettualmente sbagliato invocare una caduta nel Lato Oscuro della “nuova speranza”.